Ossigenatore per acquari

ossigenatore per acquari

Quando acquistiamo il nostro acquario dobbiamo tenere conto di vari aspetti prima di iniziare a utilizzarlo, poiché questi animali richiedono alcune esigenze che devono essere coperte. Tra questi requisiti troviamo le penne da parto, distributore di cibo e l'argomento che affronteremo oggi: ossigenatore per acquari. La buona aerazione dell'acquario è importante per il buon mantenimento dei pesci e per la qualità dell'acqua.

In questo articolo cercheremo di spiegare come funziona un ossigenatore per acquari e la funzione che svolge e quali sono i migliori ossigenatori per acquari in base alle tue esigenze. Vuoi saperne di più? Continua a leggere per scoprire tutto.

I migliori ossigenatori per acquari

Sera 7000210 Air 110 Pompa ad aria per acquario

È un ossigenatore per acquari che hanno una piccola pompa ad aria per acquari più piccoli. Una delle caratteristiche con cui diventa uno dei migliori ossigenatori è per i piccoli acquari è che ha un facile cambio di membrana. Utilizza un moderno sistema di moduli ed è abbastanza silenzioso durante l'uso. È ideale per acquari con un volume di 110L/h e ha una potenza di 3W. Include una valvola di non ritorno per un migliore funzionamento. Puoi cliccare qui per acquistare questo prodotto.

Anself - Set Acquario Acquario

Ha un materiale ABS, solido e abbastanza resistente in modo che non dobbiamo preoccuparci di doverlo cambiare ogni anno. Il suo consumo energetico è piuttosto basso poiché ha un sistema di efficienza energetica. Ha un avanzato sistema di compressione dell'aria per assorbire qualsiasi tipo di shock e un design con un utilizzo silenzioso. Difficilmente ti accorgerai di avere l'ossigenatore attivo.

La pompa dell'aria ha una capacità di 2l / min di aria uniforme in uscita e dispone di 4 piedini in gomma con un design anti-salto Aiuta che il dispositivo non viva. Aiuta a fornire abbastanza ossigeno in modo che i pesci possano vivere in buone condizioni. Per fare ciò, dispone di valvole di arresto che possono impedire che la pompa dell'ossigeno venga danneggiata durante un'interruzione di corrente. È in grado di creare bolle e aumentare il livello di ossigeno nel serbatoio in modo facile e veloce. Puoi cliccare qui per acquistare questo modello.

Sera 08814 Air 275 R Plus

Questo modello è progettato per quegli acquari di medie e piccole dimensioni. Hanno un facile cambio di membrana grazie al fatto che ha un moderno sistema di moduli. Il suo utilizzo è abbastanza silenzioso poiché difficilmente noterai che è attivo. La sua capacità è di 275l/h e ha una potenza di 4W. Questo rende il suo consumo energetico relativamente basso. Ha una valvola di non ritorno per un migliore funzionamento. Puoi acquistare questo modello facendo clic su qui.

Pompa ad aria per ossigeno Zacro 2.5w

È uno dei modelli più silenziosi in termini di ossigenatore per acquari sul mercato. Ed è che utilizza un motore con tecnologia avanzata del galleggiante magnetico con un coperchio di tenuta a piastra elettrolitica. Questo lo rende abbastanza silenzioso durante l'uso. È possibile regolare la quantità di flusso d'acqua che è in grado di ossigenare. È ideale per acquari tra 10 e 80 galloni.

La sua pompa dell'aria è regolabile e può offrire un volume d'aria elevato e un flusso d'aria costante. È perfetto per acquari più piccoli e acquari. Ha un sistema di risparmio energetico che aiuta a ridurre i consumi fino al 50%. La sua potenza è di 2.5W e può essere adattata sia per acquari d'acqua dolce che per acquari marini. Acquista questo ossigenatore per acquari facendo clic su qui.

Pompa d'aria per acquario silenziosa Hygger

Come suggerisce il nome, è un modello che difficilmente fa rumore. Non presenta alcun tipo di interferenza elettromagnetica che possa nuocere alla salute dei pesci. È di dimensioni piuttosto ridotte e molto leggero. I suoi materiali sono di alta qualità e di lunga durata. Ha uno stile abbastanza semplice, piccolo e raffinato e le sue piccole dimensioni lo aiutano ad essere posizionato ovunque. È ideale per acquari di piccole e medie dimensioni.

Avere un consumo energetico abbastanza basso ci aiuterà a risparmiare sulla bolletta elettrica. Ha una potenza di soli 1.5W con una portata di 420ml/min. Per acquari meno di 50 litri, ci aiuterebbe a risparmiare energia in modo efficace. Acquista questo modello cliccando qui.

Aeratore a doppia uscita. È un'opzione perfetta per quegli acquari con una grande quantità di pesci. Ha una qualità molto buona e pesa poco. È perfetto per trasportarlo. Il suo consumo di elettricità è molto basso, quindi può essere considerato ad alta efficienza energetica.

Ossigenatore per acquari durevole. Questo dispositivo ti aiuterà a raggiungere buoni livelli di ossigeno in modo che i pesci siano in buone condizioni. Contribuisce a ridurre la CO2 e ad aumentare il pH per rendere i tuoi animali domestici più sani. Si può lavare e dura a lungo.

Aeratore a risparmio energetico. In questo caso troviamo un aeratore intelligente. È in grado di ridurre il rumore che fa quando lo si utilizza e di metterlo in modalità economia. Ha una piccola pompa aeratore, quindi non avrai bisogno di alcun elemento decorativo per mimetizzarlo.

Ossigenatore ultra silenzioso. Questo modello è abbastanza silenzioso e passa inosservato. Inoltre, aiuta a mantenere l'acqua pulita

Ossigenatore dal design moderno. Funziona con batteria al litio e si ricarica costantemente. Ciò consente di combinare il dispositivo con un pannello solare per sfruttare l'energia rinnovabile. È un'opzione extra nel caso in cui l'offerta si esaurisca e possiamo utilizzare l'energia solare.

Spero che con queste informazioni tu possa decidere di scegliere il miglior ossigenatore per il tuo acquario.

A cosa serve un ossigenatore per acquari?

Acquario con piante che necessitano di ossigenazione

Queste pompe ad aria sono dispositivi piuttosto semplici. La sua funzione è quella di creare bolle dal fondo dell'acquario per introdurre ossigeno nell'acqua. Lo fa utilizzando una pietra diffusore che, a sua volta, si fonde con il design e lo stile dell'acquario. Questo ossigenatore è installato nella parte inferiore sotto il substrato. Se vogliamo mimetizzarlo, possiamo inserire alcuni elementi decorativi come vulcani, geyser o forzieri per simulare l'emissione di bolle.

Le bolle che meglio diffondono l'ossigeno nell'acqua sono le più piccole. Più queste bolle sono numerose e piccole, meglio sarà ossigenato l'acquario. Quando le bolle raggiungono la superficie dell'acqua provocano una piccola agitazione che aiuta ad avere uno scambio di gas tra l'acqua e l'aria. In questo modo migliora il flusso e l'ingresso dei gas, ricreando al meglio l'ambiente naturale del pesce.

Non solo i pesci in acquario hanno bisogno di ossigeno per vivere, ma le piante che abbiamo come decorazione (vedi le migliori piante d'acquario). Quando mettiamo le piante per la decorazione, consumano l'ossigeno disciolto nell'acqua per svolgere la fotosintesi. Troviamo anche batteri nell'acqua che consumano ossigeno. Questi batteri sono responsabili della trasformazione dei resti azotati in sostanze meno tossiche per i nostri pesci. Con resti azotati si intendono resti di cibo, feci, foglie morte, ecc.

Si potrebbe dire che, poiché le piante producono ossigeno, è sufficiente ossigenare l'acquario. Ma nonostante, il tasso di consumo è molto più alto di quello di produzione poiché di notte sono diverse fonti che consumano ossigeno e nessun sintetizzatore. Le piante fotosintetizzano solo durante il giorno.

È necessario averne uno?

Ossigenatore per acquari

L'ossigeno nell'acqua si consuma nel tempo. Inoltre, l'acqua si sporca e non solo ha un brutto aspetto estetico, ma danneggia anche la vita dei pesci. Pertanto, è consigliabile disporre di un ossigenatore dell'acquario insieme a un buon filtro dell'acqua per migliorarne la qualità e la qualità della vita dei nostri pesci. Dobbiamo anche tenere conto del fatto che se il nostro acquario ha piante, anche queste avranno bisogno di ossigeno per vivere.

Quanto tempo devi lasciarlo acceso?

Questo dipende dal tipo di acquario che abbiamo, dalla capacità dell'ossigenatore e se abbiamo piante o meno. Le piante genereranno ossigeno durante il giorno tramite la fotosintesi. Tuttavia, consumeranno anche detto ossigeno durante la notte. A seconda della quantità che il dispositivo è in grado di ossigenare, può essere consigliabile lasciarlo funzionare di notte o in media 16 ore al giorno.

Tipi di ossigenatori per acquario

Ossigenatore per acquari

Esistono diversi tipi di ossigenatori per acquari.

  • Silenzioso: sono quelli che hanno una bassa potenza e una minore capacità di ossigenazione. Tuttavia, sono molto silenziosi, essendo perfetti per l'uso notturno.
  • Funzionamento a batteria: Sono modelli che funzionano compilati e sono perfetti per quegli acquari medi e piccoli.
  • Fatti in casa: Sono tipologie di ossigenatori per acquari che possono essere realizzati con materiali fatti in casa.

Come scegliere un ossigenatore per acquari

L'ossigenatore dell'acquario deve essere adattato al tuo acquario. Dobbiamo tenere conto delle dimensioni dell'acquario e della quantità di pesci che abbiamo all'interno, nonché delle piante. Più pesci e piante abbiamo, più ossigeno abbiamo bisogno. Pertanto, la potenza e le dimensioni dell'ossigenatore dell'acquario dipenderanno dal consumo di elettricità, le dimensioni dell'acquario e la quantità di pesci e piante che abbiamo.

Come e dove posizionare l'ossigenatore in acquario

Per posizionare l'ossigenatore nell'acquario, non ci resta che posizionarlo sul fondo e sfruttarlo per unirlo con alcuni degli elementi decorativi di esso in modo che sia molto meglio. Quello che fanno molte persone è posizionarlo sotto piccoli vulcani artificiali che irregolari la quantità di bolle che vogliono fuoriuscire. Ciò aggiungerà un po 'al design dell'acquario.

Spero che con queste informazioni tu possa decidere quale tipo di ossigenatore per acquari è il migliore per te.

Panoramica

bolle di ossigenazione

Devi pensare che quando abbiamo un acquario stiamo privando i pesci che abbiamo della loro vita naturale. Sebbene la maggior parte dei pesci che ci vendono siano stati allevati in cattività sin dalla loro nascita, molti altri vengono importati dal loro ecosistema naturale. Qualunque sia l'origine dei nostri pesci, dobbiamo garantire un habitat il più vicino possibile alle condizioni naturali.

Per questo è importante mantenere acqua di buona qualità sia fisico che chimico, con un buon pH, temperatura, salinità (se necessario) e ossigenazione. Per mantenere l'acqua pulita, vengono utilizzati diversi tipi di filtri per l'acqua a seconda delle necessità. Alcune specie di pesci sono più sporche di altre a causa del loro stile di vita. Per loro sarà necessario installare un filtro dell'acqua più potente e cambiare l'acqua di tanto in tanto.

Oltre a pulire l'acqua, necessita anche di una buona ossigenazione. Ciò si ottiene con un ossigenatore per acquari. Questo dispositivo non è altro che una pompa ad aria abbastanza semplice ed economica la cui funzione è quella di quello di introdurre ossigeno nell'acquario per mantenere l'acqua in buone condizioni. I pesci respirano attraverso le branchie e consumano l'ossigeno disciolto nell'acqua. Quindi, se non ben ossigenati, finiranno per annegare. Quando cambiamo l'acqua, "purifichiamo" di nuovo quell'ossigeno.

Tuttavia, ciò che si cerca in ogni momento è di ritardare il più possibile il cambio d'acqua. Innanzitutto perché è abbastanza fastidioso dover cambiare l'acqua ogni tanto. E secondo, perché dobbiamo risparmiare acqua. Con un filtro che pulisce e un ossigenatore che fornisce qualità all'acqua, possiamo ritardare il cambio d'acqua.

Conclusione

acquario con ossigenazione

È importante avere l'ossigenatore dell'acquario poiché tendiamo a sovrappopolare l'acquario con le piante e diamo abbastanza cibo ai pesci. Ecco quando la domanda di ossigeno supera la produzione. Bisogna considerare anche le caratteristiche dell'acqua. All'aumentare della temperatura dell'acquario, la quantità di ossigeno disciolto diminuisce. Pertanto, per quegli acquari di pesce tropicale questo tipo di apparato diventa ancora più necessario.

A meno che non abbiamo un modo per misurare l'ossigeno nell'acquario, è meglio installare l'ossigenatore che sia coerente con le dimensioni dell'acquario. Se il serbatoio è più lungo, è meglio posizionare due ossigenatori invece di uno grande.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.