Temperatura ideale per pesci tropicali d'acqua dolce

pesce tropicale

All'inizio, i pesci possono sembrare animali la cui cura e manutenzione di solito non sono molto noiose. In un certo senso è così, ma dobbiamo tenere conto di una serie di indicazioni molto importanti se vogliamo che il nostro acquario sia il luogo ideale. Uno di questi slogan cruciali non è altro che il temperatura.

A seconda della varietà o specie di pesci che abbiamo, le condizioni termiche di cui ha bisogno per poter svolgere una vita in condizioni ottimali sono molto diverse. Un fattore chiave che funge da giudice è senza dubbio l'habitat di origine. La temperatura non è la stessa per i pesci di origine tropicale come per i pesci d'acqua fredda.

In questo articolo ci concentreremo esclusivamente sulle condizioni di temperatura più favorevoli per pesce tropicale d'acqua dolce. Descriveremo nel dettaglio queste temperature e ti forniremo suggerimenti e prodotti sul mercato per controllarle.

Qual è la temperatura ideale per i pesci tropicali?

Pesce tropicale

Grazie alla varietà di colori, alle loro forme sorprendenti e, infine, al loro aspetto vario, i pesci tropicali sono le specie di pesci più abbondanti nelle piscine, negli acquari e negli stagni di tutto il mondo. Sono pesci che non richiedono particolari attenzioni, tuttavia mantenerli ad una temperatura adeguata assume una certa rilevanza.

Questi animali sono in grado di funzionare facilmente in ecosistemi con una temperatura che varia da 21 a 29 gradi Celsius, la temperatura più esatta è quella che si aggira intorno ai 25 gradi centigradi. Anche se ci sono anche difensori che sostengono che la cosa migliore è che l'acqua rimane a 27 gradi Celsius. Nel mondo dei pesci, cosa succede in tanti altri aspetti della vita, che "ogni maestro ha il suo libretto".

Un altro dei loro parenti più stretti, i pesci ciclidi, preferisce che la temperatura dell'acqua sia un po' più alta: intorno ai 28 gradi Celsius. Questo perché sono originari delle calde acque dell'Amazzonia.

Questa situazione contrasta, e in che modo, con quella vissuta dagli altri grandi protagonisti degli acquari: il pesce chiamato "pesce rosso", che hanno una predilezione per gli ambienti acquatici la cui temperatura rimane stabile tra 15 e 20 gradi centigradi.

Da notare che se l'acqua in cui vivono i nostri pesci è molto pulita e il cibo che forniamo loro è il più adeguato possibile, possono adattarsi a temperature leggermente più basse.

Raccomandazioni per mantenere e regolare la temperatura

Acquario di pesci tropicali

Quando si tratta di mantenere e regolare la temperatura nei nostri acquari e acquari, o in tutti quei luoghi che abbiamo trasformato in residenza dei nostri pesci, esistono numerose tecniche. Ognuno di loro con le sue caratteristiche che ci possono essere più o meno di aiuto, quindi dobbiamo adottare quelle che più ci si addicono. Ecco alcuni esempi.

Prima di tutto, e forse questa è la misura di controllo della temperatura più semplice e diffusa, sia essa l'uso di un termometro. Questi dispositivi ci forniranno informazioni costanti e precise sulla temperatura dell'acqua, cosa per noi molto interessante poiché in ogni momento sappiamo in quali condizioni termiche si trovano i nostri pesci. Ma attenzione, Non facciamo l'errore di orientare o sistemare questi termometri verso fonti di calore come i raggi del sole o una lampada, poiché queste informazioni saranno gravemente distorte.

D'altra parte, un altro metodo che ha una forza speciale quando si tratta di controllare la temperatura dell'acqua sono i riscaldatori. Questi dispositivi ci aiutano ad elevare i gradi a cui è il nostro acquario, innalzamento della temperatura dello stesso attraverso l'emissione di calore. Questa emissione di calore è regolabile e controllata, oltre ad essere condizionata dal numero di litri d'acqua su cui agisce.

Un altro atteggiamento negativo che molte persone che vogliono aumentare la temperatura del proprio acquario o acquario tendono a mettere in pratica è quello di esporre questi contenitori, insieme ai pesci, al sole. Ciò non è affatto efficace, poiché non ci giova nel nostro scopo di mantenere un intervallo di temperatura stabile, e può anche essere l'origine e la ragione di molti altri problemi come la comparsa, a posteriori, di alghe nell'acqua .

Prodotti di mercato per il controllo della temperatura

Pesce tropicale

In riferimento a quanto detto nella sezione precedente, se seguiamo il mercato assisteremo ad un'ampia e ricca gamma di prodotti, nello specifico termometri e riscaldatori, per controllare e misurare l'acqua in acquari e acquari.

Per facilitare il tuo lavoro di ricerca, e incidentalmente per fungere da consiglio, ci siamo presi la briga di esporre di seguito quei prodotti che riteniamo essere il miglior rapporto qualità-prezzo per questo compito. Tutti possono essere trovati sulla piattaforma di vendita online AMAZON, ben noto e che renderà il processo di acquisto molto semplice.

  • Il termometro digitale LCD Faburo. È ideale per l'uso in acquari. Ha un cavo lungo 98 cm che fornisce uno spazio più che sufficiente tra la sonda ad immersione e il suo schermo LCD. È ricoperto da un materiale che non consente all'umidità di entrare in contatto con i componenti elettronici. È costituito da una batteria da 1.5 V. Il suo prezzo è più che abbordabile, poiché costa solo euro 7,09 puoi acquistarlo qui.
  • Termometro digitale per acquario con display LCD per terrario. È molto più semplice del precedente termometro digitale, ma ha caratteristiche molto simili e il suo prezzo è nettamente inferiore: solo 2,52 euro. Compralo qui
  • BPS (R) Riscaldatore sommergibile per acquario 200W, 31.5 '' con termometro digitale adesivo BPS-6054. Questo apparecchio è la combinazione ideale di riscaldatore e termometro allo stesso tempo. È progettato per acquari con una capacità compresa tra 100 e 200 litri. Dispone di ventose con cui fissarlo alle pareti dell'acquario ed è consigliatissimo, appunto, per i pesci d'acqua tropicale. Va anche detto che, logicamente, è sommergibile. Se sei interessato, qui puoi acquistarlo.

Conclusioni

Pesce rosso pesce tropicale

Una volta che hai i pesci nell'acquario che fanno parte dell'ecosistema che hai assemblato, non devi smettere di seguire la temperatura dell'acquario per questo devi avere un termometro che lo misurerà costantemente. Ci sono quelli che aderiscono al vetro dell'acquario e danno una lettura accurata. Devi solo tenere a mente che non è esposto alla luce solare, perché potrebbe misurare erroneamente la temperatura dell'acqua.

Per mantenere la temperatura ideale, è sufficiente utilizzare uno speciale riscaldatore per acquari che viene immerso nell'acqua. La quantità di calore emessa dai riscaldatori è regolabile e va in relazione a i litri che contiene l'acquario.

È raccomandato non esporre l'acquario al sole per riscaldare l'acqua, È una convinzione che circola ma non è vero, non è un modo efficace per mantenere la temperatura ideale, poiché c'è il rischio che diventi troppo caldo o che non rimanga stabile. Il modo per mantenere un acquario di pesci tropicali con un habitat ideale è avere sempre acqua limpida e prevenire la crescita delle alghe.

Speriamo di averti aiutato con questo articolo e di averti anche potuto chiarire i vari dubbi sul pesci tropicali e la temperatura alla quale dovrebbero vivere, nonché quali sono i diversi metodi per raggiungerlo.

Pesce tropicale

Una volta che abbiamo la temperatura ideale per i nostri pesci, dobbiamo vedere quali sono i più adatti alla convivenza. È importante notare che molte specie di pesci tropicali potrebbero non essere ben combinate., poiché sono molto territoriali o aggressivi con altre specie.

Per allestire un acquario correttamente funzionante, dobbiamo prima verificare la compatibilità dei nostri pesci. Un'altra cosa importante a cui dovrai prestare attenzione quando allestisci un acquario con pesci tropicali è il pH dell'acqua. Ogni specie di pesce ha il suo pH in cui può vivere in modo sano. In genere, i pesci possono vivere in una guida tra 5.5 e 8.

Tra i pesci tropicali d'acqua dolce più indicati per il nostro acquario troviamo:

Aulonocara

Aulonocara

Questi pesci tropicali sono molto famosi per i loro colori sorprendenti e per la loro semplicità quando si tratta di prendersene cura. Non dà problemi con l'alimentazione, poiché Sono onnivori. Puoi nutrire questo pesce con scaglie secche, cibo congelato, scaglie, bastoncini, ecc.

labertintidos

labertintidos

Un'altra specie di pesce di cui è molto facile prendersi cura, poiché ha un organo che gli consente di respirare ossigeno dall'aria. Il problema che può causare con altri pesci è che è molto territorialePertanto, si consiglia di chiedere al negozio con quale pesce è più compatibile o di avere in acquario un solo pesce di questo tipo.

kuhli

kuhli

Sono pesci abbastanza colorati e sono consigliati per il loro grande adattabilità prima del resto della specie. L'unica cura speciale che richiede è una ghiaia fine, poiché questo pesce cercherà di seppellirsi in essa e se non può, non riposerà e soffrirà di stress.

guppy

guppy

È uno dei più apprezzati e consigliati a chi si avvicina al mondo dei pesci e degli acquari. Richiedere piante e altri decorativi nell'acquario da usare come nascondiglio.

Pesce arcobaleno

Pesce arcobaleno

Come suggerisce il nome, sono solitamente di diversi colori e la loro dimensione massima non supera i 12 cm.

ciclidi

ciclidi

Questi pesci tropicali sono in grado di sopravvivere in un'ampia varietà di ambienti e di adattarsi a quasi tutti gli habitat. L'unico problema che di solito hanno questi pesci, è la sua rapida riproduzione. Se non stai attento, è possibile che i ciclidi finiscano per dominare il tuo acquario, fortunatamente puoi controllare l'ovulazione di questi pesci con la temperatura dell'acqua.

Xifo

Xifo

È un pesce abbastanza facile da curare anche se richiedono acquari di minimo 70 litri. Sono docili anche se i maschi possono diventare più territoriali.

tetra

tetra

Questi pesci tropicali possono essere molto colorati e puoi trovarli in centinaia di colori e combinazioni.

Tateurdin

Tateurdin

Questo pesce può avere colori molto vari, ed è molto difficile trovarne uno con un solo colore nelle sue squame. Si consiglia di l'acquario ha 20 litri d'acqua.

Con questi pesci e regolando la giusta temperatura, puoi avere un acquario pieno di pesci tropicali e molto colorato.

Alcuni pesci tropicali d'acqua dolce
Articolo correlato:
Pesce tropicale

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.