6 idee per decorare un acquario

Fihgura come decorazione per un acquario

C'è un tante decorazioni che sono ottime idee per decorare un acquario, da rocce o bastoncini a figure classiche con cassapanche e tuffatori o più fantasiose, come l'ananas dove vive SpongeBob.

Tuttavia, Non si tratta solo di scegliere le decorazioni che più ci piacciono per il nostro acquario, ma anche di conoscere quelle che non possiamo mettere, oltre a sapere come pulirli e qualche consiglio su come decorarli. Tratteremo tutto questo in questo articolo. Inoltre, ti consigliamo di leggere questo altro post su decorare il fondo del nostro acquario nel caso volessi più idee

Idee per decorare il tuo acquario

I fondali sabbiosi sono migliori per alcuni pesci

Indubbiamente, decorare un acquario può essere una delle attività più divertenti, poiché possiamo rallegrare la vista del nostro acquario e bandire che sia un luogo semplice con quattro ghiaie e una pianta di plastica appassita. Al contrario, sul mercato abbiamo molte opzioni:

Ghiaia o sabbia

La base di ogni acquario, letteralmente, è ghiaia o sabbia, che viene posta sul fondo. Mentre la ghiaia si presenta sotto forma di sassi (dall'aspetto più naturale o colorato, e di diverse dimensioni), la sabbia è perfetta per quei pesci che tendono a seppellirvisi o che trascorrono la maggior parte del loro tempo sul fondo nel loro habitat. , come le anguille.

Tuttavia, a volte la ghiaia è la soluzione miglioresoprattutto per il nostro comfort. Ad esempio, uno dei maggiori inconvenienti della sabbia è che pulirla è molto pesante, e che tende ad arrivare ovunque, quindi dovrai sostituirla più frequentemente.

Inoltre, si consiglia vivamente di optare per materiali naturali, poiché se sono sintetici o di vetro non permetteranno alla buona flora batterica (ricordiamo, vitale per l'acquario) di emergere così facilmente.

Registri

Se vuoi dare un tocco rustico al tuo acquario, puoi optare per i tronchi. Ci sono molti tronchi di bugie alla benda nei negozi di animali o in Amazzonia che imitano molto bene la natura e, inoltre, essendo sintetici non marciscono, il che può fornire un riparo indefinito ai tuoi pesci.

Sebbene sia possibile utilizzare il legno naturale in un acquario, devi essere estremamente attento, in quanto è una questione molto delicata. Alcuni tipi di legno, ad esempio, rilasciano nell'acqua acidi che possono uccidere i tuoi pesci. La maggior parte galleggia anche, quindi dovrai prima trattarli o appoggiarli sul fondo con una pietra, ad esempio. Pertanto, non è consigliabile utilizzare il legno che hai raccolto da solo, senza scoprire la varietà e senza tener conto se hanno usato pesticidi.

Piante

Le piante Sono un'altra delle idee più classiche per decorare il nostro acquario. Possono essere artificiali o naturali, come vedremo di seguito.

Piante artificiali

Chiaramente sono i più facili da curare (fondamentalmente perché non richiedono cure). Inoltre, tendono ad avere colori più colorati e forniscono riparo ai tuoi pesci senza timore di influire negativamente sulla loro salute. Inoltre, non muoiono o marciscono, il che può rilasciare particelle nell'acqua che aumentano il livello di azoto, il che può stressare e far ammalare i pesci.

Piante naturali

Un tronco con buchi per nascondere il pesce

Sebbene non siano altamente raccomandati per i principianti, anche le piante naturali hanno i loro vantaggi. Ad esempio, ben curato per rilasciare ossigeno quando si utilizza CO2, qualcosa che è sempre altamente raccomandato per i tuoi pesci (ricorda che hanno bisogno di ossigeno per vivere). Tuttavia, quando acquisti piante naturali, assicurati che arrivino in un barattolo sterilizzato in modo da non trovare clandestini, come le lumache, che possono invadere il tuo acquario.

Piedras

Le pietre, come i tronchi, sono uno dei classici per decorare qualsiasi acquario. Li puoi trovare in molti posti e, in questo caso, l'uso delle pietre naturali non è pericoloso come quello dei tronchi. Tuttavia, per assicurarti che siano sicuri da usare, immergili in acqua per alcuni giorni e poi controlla che il pH non sia cambiato.

Un altro test per verificare che la pietra che hai scelto per il tuo acquario non contenga acidi che possono uccidere i tuoi pesci, molto più velocemente, è versare dell'aceto sulla pietra. Se non fai nulla, il masso è al sicuro. D'altra parte, se bolle, contiene acidi, quindi non dovresti aggiungerlo all'acquario. Questo test si può fare anche con l'acido cloridrico, ma è molto più pericoloso (te lo dico per esperienza: mia sorella, che è geologa, una volta ha lasciato una bottiglia piena d'acqua e sono quasi morta).

Un acquario con piante artificiali

Decorazioni artificiali

Le decorazioni artificiali sono in vendita in molti posti e, soprattutto, sono completamente preparate per essere sommerse, quindi non dovrai soffrire per i tuoi pesci. E se non bastasse, presentano una sorprendente varietà di figurine, principalmente tra i più classici (subacquei, scrigni del tesoro, navi affondate, caschi da sub, rovine, edifici orientali, Buddha...) a quelli più fantasiosi (Stonehenge, ananas di SpongeBob, un AT-AT di Star Wars, vulcani, funghi, teschi ...).

Carta decorativa

Se vuoi dare un po' di profondità al tuo acquario, le carte da parati sono una soluzione. Non sono effettivamente dipinti, ma sono una foto stampata, solitamente su carta adesiva, che puoi attaccare sul retro dell'acquario (ovviamente all'esterno). La stragrande maggioranza ha la forma di un fondale marino, anche se puoi trovarne anche di più originali con foreste, cascate ... Anche se non riesci a trovare nessuna foto che ti piace, puoi scegliere di stamparne una. Si consiglia vivamente di laminare in questo caso, poiché, anche se è fuori dall'acqua, alla fine si bagnerà.

Cosa non mettere in un acquario

Le pietre sono un classico della decorazione

C'è un serie di materiali che non è consigliabile mettere in acqua, come vedremo di seguito, e che potresti essere tentato di immergerti. Ad esempio:

Corallo

Il corallo è bellissimo, ma è abituato ad essere pieno di tossine e batteri che possono rovinare il tuo ecosistema marino. Inoltre il corallo morto ha un colore spento e piuttosto brutto, poverino, quindi sarà sempre più consigliabile optare per un'opzione artificiale ma più fresca e gradevole alla vista.

Elementi naturali non trattati

Prima ti abbiamo dato alcune idee per trattare i tronchi e le pietre naturali che vuoi aggiungere all'acqua. Tuttavia, se non sei sicuro e sei un principiante in questo campo, faresti meglio a scegliere pietre e bastoncini artificiali.

Decorazioni impreparate

Un indiano di plastica può essere molto adorabile nel tuo acquario, ma devi essere consapevole che non è una decorazione trattata per essere immersa nell'acqua, quindi può essere tossico per i tuoi pesci e le tue piante. La stessa cosa accade con altre "decorazioni" che non hai trattato o che non sono intese come tali, ad esempio monete, minerali, vetri dipinti...

Come pulire le decorazioni

Pesci che nuotano tra le piante del tuo acquario

Ogni tanto, come è evidente, dovrai pulire le decorazioni che hai nel tuo acquario. Per questo:

  • Primo, pulire alghe e piante artificiali che hai in acquario senza togliere l'acqua e con un pennello. Non essere troppo rude se non vuoi caricarli.
  • Poi, pulire la ghiaia inferiore con un aspiraghiaia. Con questo metodo non solo pulirai le pietre, ma potrai anche sfruttarlo per cambiare o riempire l'acqua.
  • Tra l'altro, se pulisci le decorazioni all'interno, non usare una spazzola molto dura se non vuoi graffiare le figurine.

Anche se lo sono pochi semplicissimi passaggi, la verità è che è una delle cose più laboriose durante la manutenzione dell'acquario, ma molto importante per mantenere una buona igiene.

Suggerimenti decorativi

Sfondo di pietre

finalmente cosa? il tuo acquario è fantastico o come un amalgama con mille cose in cui non si vedono i pesci, non dipende solo dai soldi che abbiamo speso o dal numero di cifre che mettiamo. Ad esempio:

  • Considera il spazio cosa hai e cosa vuoi mettere (piante artificiali o naturali, figure ...)
  • Se è un eecosistema marino, un tema oceano sarà migliore, mentre se è d'acqua dolce, un fiume.
  • Pensa a che tipo di ghiaia o sabbia si adatta al tuo pesce.
  • Non mettere insieme molti oggetti se non vuoi stressare i tuoi pesci o avere un acquario troppo pieno. Anche le piante naturali hanno bisogno di più spazio.
  • considera aggiungi qualche elemento con buchi dove il pesce può nascondersi.
  • Un rapporto che funziona molto bene è scegliere di mettere un pezzo grande al centro e un paio di quelli più piccoli alle estremità.
  • Di tanto in tanto è Si consiglia di spostare le figurine e le decorazioni sul fondo dell'acquario (ovviamente questo non vale per le piante naturali) per dare varietà a te e ai tuoi pesci.

Speriamo che queste idee per decorare un acquario siano servite da guida per rendere il tuo davvero fantastico. Raccontaci, hai mai decorato un acquario o ti senti perso? Sei più di piante naturali o artificiali? C'è una decorazione che ti piace particolarmente?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.