Pesce ragno

Pesce ragno

Oggi ne parleremo Pesce ragno. Questo è il nome comune che ha ed appartiene alla famiglia dei Trachinidae. Il suo nome scientifico è Trachino Draco e come lui Pesce leone, pesce pietra y pesce scorpione È velenoso. È noto per causare incidenti alle persone sulle spiagge meno profonde.

In questo post parleremo delle caratteristiche e del modo di vivere del pesce ragno. Discuteremo anche di come trattare un morso di questo pesce velenoso. Vuoi conoscere a fondo questo pesce?

caratteristiche principali

A caccia di pesci ragno

Questo pesce è caratterizzato principalmente dal suo comportamento con le sue prede. Quello che fa per sorprenderli è nascondersi sotto la sabbia e passare inosservati. Questo rende molto difficile distinguerlo ad occhio nudo.

In genere è un pesce abbastanza sedentario e vive in acque remote fino a 50 metri di profondità. Puoi trovare esemplari con dimensioni che Variano da 15 a 45 centimetri di lunghezza. A seconda della varietà e dell'età, la dimensione può variare.

Per quanto riguarda il suo aspetto, ha un corpo abbastanza allungato con una forma compressa. La sua bocca è grande come la testa. Lo ha inclinato un po' in modo da poter tenere d'occhio la sua preda mentre si nasconde nella sabbia. Come in tutte le specie del mondo, le morfologie si sviluppano per adattarsi meglio al loro ambiente. Questo giro della testa ti permette di vedere sotto la sabbia.

La sua prima pinna dorsale è piuttosto corta ed è qui che si trovano le sue 7 spine velenose. Come se non bastasse, ha altre 32 spine sulla seconda pinna dorsale ricco di veleno che inietta dopo aver introdotto le spine nella pelle. Grazie a queste spine può proteggersi dai suoi predatori naturali. È più probabile che vengano attaccati mentre nuotano, poiché altrimenti si nascondono nella sabbia.

Colore, cibo e habitat

Pesce ragno che nuota sul fondo del mare

Il suo colore è verde con macchie scure sulla testa e alcune linee gialle e blu sui lati. Questo pesce ha una colorazione criptica. È una colorazione che hanno tutti gli animali che hanno la capacità di mimetizzarsi. Il gioco delle sfumature del verde, delle macchie scure, del giallo e dell'azzurro li fa passare inosservati in mezzo al mare. Questo ti dà un enorme vantaggio sui tuoi nemici.

Ora parliamo della loro dieta. La dieta principale del pesce ragno è il pesce più piccolo che si trova sul fondo del mare. Mangia anche dei crostacei. Per cacciare la sua preda, si seppellisce nella sabbia, esponendo solo i suoi occhi. È in grado di visualizzare la sua preda con grande precisione grazie alla sua testa inclinata. Ha una grande pazienza nell'aspettare il momento giusto quando attacca un altro animale.

La sua area di distribuzione si estende dalle acque del Mediterraneo all'Atlantico. L'habitat è in quelle zone dove abbondano i fondali sabbiosi e fangosi. Non si trovano in altri tipi di fondi, poiché non potevano essere nascosti per cacciare. È più comune trovarlo vicino al fondale a circa 50 metri di profondità. Tuttavia, nei periodi estivi possono essere visti frequentemente su spiagge poco profonde e vicino alle coste. Ciò causa alcuni problemi ai bagnanti.

Poiché la sabbia sulla spiaggia simula le profondità in cui caccia abitualmente, si rintanano sotto la sabbia per aspettare la loro preda. Quando una persona nuota o cammina vicino alla riva su spiagge poco profonde, viene attaccata da questi pesci. La puntura è piuttosto velenosa come vedremo più avanti.

Riproduzione e pericoli del pesce ragno

Riproduzione del pesce ragno

Poiché è molto territoriale, nella stagione degli amori diventa molto più aggressivo. Sono stati segnalati numerosi attacchi non provocati a bagnanti e subacquei. Questo perché pensano che invaderanno il territorio in cui si generano o avviene l'accoppiamento.

I mesi in cui depone le uova sono da giugno ad agosto. Pertanto, coincide con il momento in cui ci sono più bagnanti e subacquei.

Sebbene questo pesce provenga dal mare aperto ed è più tipico delle acque calde, il cambiamento climatico lo sta influenzando. Il riscaldamento globale sta aumentando la temperatura media delle acque marine. Per questo motivo, questa specie viene spostata verso le coste. Ci sono sempre più segnalazioni di attacchi e morsi di pesci ragno velenosi nei bagnanti.

Di solito il morso si verifica quando i bagnanti lo calpestano senza vederlo. Devi pensare che il pesce ragno può essere sepolto sotto e senza rendercene conto, lo calpestiamo. La maggior parte delle lesioni si verifica in ignari nuotatori o pescatori che osano maneggiare il pesce ragno fuori dall'acqua. Questi pescatori non sanno che anche se il pesce ragno è morto, è ancora tossico per un po'.

Cosa fa il veleno?

Pesce ragno prurito

Il veleno di questo pesce Ha un'origine glicoproteica e vasoconduttiva. Poiché attualmente non esiste un antidoto, è altamente consigliabile ricevere cure mediche immediate. Altrimenti potrebbe complicare l'azione dei sintomi e portare a conseguenze potenzialmente gravi. Tra questi c'è la cancrena, un prodotto della mancanza di circolazione.

Tra i danni che può causare troviamo dolore nella zona del morso, febbre, vomito, insufficienza respiratoria, convulsioni in alcuni casi e reazioni cutanee come infiammazione e arrossamento.

Quando siamo stati morsi da un pesce ragno, la cosa principale che dobbiamo fare è:

  • Pulisci e disinfetta la ferita.
  • Rimuovere manualmente tutte le spine che sono in vista.
  • Applicare calore alla zona interessata, immergendola in acqua calda a una temperatura inferiore a 45 ° C per 30 minuti, per ridurre il dolore.
  • Evitare di mettere il freddo sulla ferita, sebbene alcuni difendano questo metodo per localizzare la posizione del veleno mediante vasocostrizione.
  • Evitare l'applicazione di lacci emostatici e la pratica dell'aspirazione per evitare la diffusione del veleno.
  • Vai a un centro di emergenza per cure mediche.

Spero che con questi consigli tu possa evitare di essere morso da un pesce ragno e trattarlo il prima possibile.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.